mercoledì 3 giugno 2009

rispetto

Ciao!

Una cosa è certa: risulta più facile capire il prossimo se si ha un problema in comune, se si è provata sulla pelle la sua identica sofferenza. Per quello i giovani sono spesso così "piacevolmente" irriverenti e maleducati: non sanno ancora cos'è il dolore (per fortuna!) e quanto ce n'è.
Ciò che invece mi lascia disarmata contro il mondo è l'insensibilità di tanti adulti. C'è gente che ha famiglia, che si è passata pure le sue belle sfighe, ma ancora ha il coraggio di non provare nemmeno a comprendere un dolore altrui. Di più: deride.
Non mi stancherò mai di ripeterlo: non sottovalutiamo i malesseri degli altri.
Fa più male la solitudine di una randellata...
Ci sono brividi che arrivano da dentro e che ti fanno indossare un maglione anche se fuori ci sono 30 gradi. E in ogni caso non passano.

Bye,
Silvia

p.s. al momento mi sono fatta fuori 3 kinder king, 1 kinder pinguì al cocco, un kinder choco fresh, ma credo che ora mi farò fuori un sacchetto di patatine e una birraccia così me imbriago un fià, dormo (pianto ho pianto prima) e domani sono come nuova! Ah no, aspetta, usato sicuro...

p.s. 2: i maglioni li avevo già messi via così ho addosso la vestaglia di flanella... un splendor!

2 commenti:

mary47 ha detto...

Non mangiare troppi dolci che poi devi consumare in palestra!!
Io sono con te!
(forse perchè ho un figlio della tua stessa età, circa..)
Un strucon!!

Bitter Chocolate ha detto...

Cara Silvia...ieri ho fatto 12 ore precise chiusa dentro il mio istitutino...e poichè il frigo piangeva e l'Iper chiude alle 21.00...nel carrello assieme ad un sacco di cose sane poichè sono sempre sotto controllo peso...c'è finita una scatolina con 10 barrette al cioccolato e riso soffiato...se ti consola ne ho mangiate 7 nel giro credo di 20 min....e poichè la serata era com'era..ho dormito pure sul divano...con la copertina! Quella che non metto mai via!...Non siamo mai sole...Ma sen na potenza!!!