lunedì 23 giugno 2008

come addormentarsi guardando l'Italia...


Ciao!

Che dire: siamo stati eliminati dalla Spagna, ai rigori. La partita è stata parecchio noiosa...ad un certo punto ho cominciato a mettermi il pigiamino e lavarmi i denti e portare giù Spaz a fare la pipì...mai successo che io schiodassi il sederone dal divano durante una partita della Nazionale!!! Però che palle...

Siccome è vero che gli italiani sono un popolo di tecnici titolari e devono sempre dire la loro, mi sembra mio diritto (visto che il blog è mio e che sono italiana...) dire la mia :-) , che in sintesi è: ma visto che non si riusciva a passare la trequarti e che le due volte che ci siamo trovati davanti alla porta abbiamo preso paura di noi stessi e non abbiamo tirato, non potevamo far partire qualche lancio lungo in più dal centrocampo per la testolina di Toni? Così magari si sbloccava pure lui...sto benedetto ragazzo, mi diventa stitico sempre nei momenti clou!

Comunque, mi dispiace per il mio Donadoni, ma forse è meglio così. Sinceramente: non ce lo meritavamo di andare avanti. Che poi Ringhio, Canna e Pirlo fossero fuori vuol dire molto, però è il campo che conta e in campo eravamo proprio fiappi. E poi altre due partite mi avrebbero snervato e fra poco ci sono le olimpiadi: non posso arrivarci già stanca... :-)

Ma la cosa che mi fa incacchiare come una vipera è che già si parla di silurare Donadoni per ripigliare Lippi...Ma porca miseria, ma perchè gli italiani son così cretini??? Nel calcio come in politica come in tutto: non si lascia mai lavorare con calma nesuuno. Uno avrebbe bisogno di tempo per costruire qualcosa di solido (una squadra, un governo, un team) e invece di farlo lavorare sbagliando e aggiustando, subito lo si mette al muro! E via si ricomincia all'infinito. Così anche nel lavoro, specialmente qui nell'operoso nord est (come lo definisce Federico): si vuole tutto subito e di corsa e fatto bene. Mai sentito parlare di pazienza e sacrificio ed esperienza? E allora cambia ancora allenatore! Tanto prima o poi Toni si sblocca e allora colui che è di turno in panchina sarà un gran figo perchè grazie ai gol di Toni vincerà magari anche il mondiale...una vita da mediano, a recuperar palloni, nato senza i piedi buoni, lavorare sui polmoni, lìììììì sempre lììììì, lì nel mezzo, lììììì :-)

Ciao,
Silvia
p.s. ma che carine le mutande arancioni... :-)

1 commento:

Bitter Chocolate ha detto...

Ciao Oceanomare...finalmente riesco a leggerti...a rate ma ci sto riuscendo...Spero tu stia bene e sicuramente con il sole e le belle giornate starai bene anche tu come tutti...anche se tutti ora si lamentano del caldo. Ma dico: per forza fa caldo è estate!!!
E per forza a gennaio fa freddo è inverno!!! Torno alle mie cerette...un bacio...ciao Bitter