giovedì 3 aprile 2008

pillole

Ciao!

Ci sono periodi in cui non ti succede nulla di grandioso o di epocale, ma la tua vita è condita di pillole di soddisfazione: e spesso non vengono godute e purtroppo poi presto dimenticate. Ma io voglio approfittare del mio blog per fissarle un po' nella memoria, o per lo meno per goderne ancora un po' dopo averne tratto soddisfazione vivendole.

Sabato ho portato con me allo stage di hip hop la figlia quindicenne della mia collega: mi sono sentita fiera perchè qualcuno ha avuto fiducia in me affidandomi sua figlia!

Domenica i miei ragazzi basket hanno fatto una bella partita e alla fine li hanno premiati per la Coppa Italia: erano bellissimi! I miei "piccoli"...

Lunedì ho osato e ho organizzato un allenamento più spinto, più agonistico e difficile e le mie ragazze sono state bravissime, che significa che la preparazione nei mesi scorsi è stata buona. Ma soprattutto erano stanche e felici alla fine e quando ho detto che mi fermavo a fare ancora qualche noioso esercizio, si sono fermate anche loro con me! E poi una di loro è venuta da me tutta rossa e soddisfatta e sfatta e mi ha ringraziata per l'allenamento!!!

Al lavoro è tutta la settimana che mi dicono che sono bella, donne e uomini...

Ieri ero in concessionario per un controllo alla macchina e il ragazzo che faceva le varie carte e cartine da farmi firmare continuava a darmi del lei e chiamarmi signora...al che gli ho detto che se continuava a farmi sentire vecchia non gli rispondevo più...ma lui tutto timido proprio non ce la faceva a darmi del tu! Ad un certo punto è uscito dall'ufficio aprendo le luci e dicendo "così ti vedo meglio quei begli occhi verdi"... :-)

Oggi tornando a casa costeggiando il Revedoli ho rivisto i miei cigni!!! E' 5 anni che abito qui e ogni primavera appaiono Cigno e Cigna innamorati, che sguazzano per il canale coda a coda e becco a becco!!! E poi un giorno li vedi circondati di cosini scuri sguazzanti pure loro! E ogni mattina e sera li incontri e ti accorgi che crescono...e guai se ti avvicini a Cigna e ai piccolini, perchè Cigno corre subito lì col cipiglio e ti caccia! E un altro giorno quei cosini scuri sono diventati a loro volta bei cigni bianchi e chissà poi dove vanno a passare l'inverno tutti quanti! Ma non importa perchè la primavera dopo ci si ritrova sul Revedoli!

E poi stasera, portando fuori Spaz (il mio cagnolino), ho trovato le mie lumachine in transumanza sul marciapiede...partono in 15 arriveranno in 5 ste sceme!!! Si perchè passano la strada alle sei di sera che tutti tornano dal lavoro e mica guardano se ne spiaccicano una! Stasera c'era la mamma con quattro lumachine picccccccole piccccccccole! Io mi abbasso per guardarle e Spaz si accorge dello strano animaletto: prima lo annusa, poi lo prende a zampate...ho dovuto portarlo via se no ne arrivavano 4...

E infine in queste sere si sono risvegliate le rane: quando parcheggio la macchina, scendo e le sento nel campo a fianco...gracidano a diecimila decibel!!! Sembra un allegro coro di rane imbriaghe!!! E che effetto mi fa? Oh beh, semplicemente mi viene da ridere a pensarle xkè me le immagino tutte abbracciate e gongolanti con la bocca aperta!!! Son mica normale io... :-)

Dimenticavo: stasera mi ha telefonato il mio amico musicista e ha definito il mio libro "prezioso" e io gli ho voluto ancora più bene in quel momento. Non intendeva prezioso perchè fosse chissà che bello, non credo lo abbia letto. Intendeva prezioso perchè mio, perchè io ci tengo, perchè per me è importante: insomma, come giorni fa mi soffermavo sull'affinità dello spirito sportivo tra me e Toto, questa del musicista è un'altra preziosa affinità!

Mi pare non ci sia altro... Mi manca Pato, ma questa è un'altra storia...

Bye,
Silvia

2 commenti:

Bitter Chocolate ha detto...

...Leggerti, Oceanomare, è emozionante...le tue parole sono vive, cariche di sentimento; sentimento che - chi ti legge - percepisce all'istante.
Buona giornata ciao ciao

oceanomare ha detto...

grazie Bitter! Non sai quanto piacere mi fa ciò che hai scritto! A volte non si riesce a capire cosa abbiamo dentro, poi leggiamo dei pensieri altrui che liberano anche i nostri sentimenti! E siamo più leggeri e capiamo che non siamo soli con le nostre difficoltà o gioie! Baci!!!