martedì 8 aprile 2008

ingrati! e li chiamano maestri...


Ciao!


Qualche giorno fa mi trovavo all'ospedale di Padova per fare degli esami del sangue: mentre aspettavo, leggevo assonnata delle frasi appese alle pareti, tratte dal "repertorio" di Madre Teresa di Calcutta...

Due in particolare mi hanno colpita: forse non le riporterò proprio esatttamente com'erano, ma il senso rimane...


Se farai del bene, difficilmente ne riceverai riconoscenza, ma non importa: tu continua a fare del bene. Probabilmente tutto ciò che costruirai potrà venire distrutto da un momento all'altro, ma non importa: TU CONTINUA A COSTRUIRE!


Se un giorno non riuscirai più a correre, allora cammina veloce. Quando non ce la farai a camminare veloce, cammina più piano, ma cammina. E quando avrai difficoltà a camminare, aiutati con un bastone, MA NON FERMARTI!


Oggi queste parole mi danno forza particolare per passare oltre l'atteggiamento ingrato e insensibile che una persona ha avuto con me. Li chiamano Mestri di pugilato, si fanno chiamare Maestro con particolare orgoglio...ma io penso che sia una parola esageratamente importante sulle loro persone. Maestro non è semplicemente colui che insegna: è soprattutto colui che TRASMETTE. Maestro non è semplicemente colui che trasmette la tecnica o il metodo o la nozione: è soprattutto colui che TI PREPARA ALLA VITA attraverso la tecnica o il metodo o la nozione. Maestro non è semplicemente colui che poi non ti ricordi che nome aveva e se lo ricordi è solo per rabbia o derisione, ma è colui che anche quando avrai 80 anni ricorderai con un sorriso ed enorme gratitudine perchè ciò che ti ha trasmesso TI HA ACCOMPAGNATO PER TUTTA LA VITA!


Non è facile, bisogna provare ad essere maestri, imparando dai nostri errori con grande UMILTA'. Forse io non ci riuscirò mai, ma ci proverò sempre. Ma mi rifiuto di abbinare al mio nome e alla mia persona una tale carica, convincendomi di essere arrivata quando sono appena partita. Se un giorno, fra 30 o 40 anni lo faranno gli altri, saprò ringraziarli per avermi aiutato a raggiungere il traguardo, per avermi insegnato come vivere per gli altri.


Bye,

Silvia

4 commenti:

betty boop ha detto...

Tutto ciò che fai nella vita, di buono o cattivo, sono convinta ti torni indietro moltiplicato per 10!

Bitter Chocolate ha detto...

...Ciao Oceanomare...già purtroppo ci sono tante persone che ricoprono ruoli importanti senza meritarli...ho la certezza di fare bene il mio lavoro perchè oltre a metterci di mio l'anima..lo avverto dalle mie donne! Adoro quando al telefono le sento dire "Si sono dalla Valentina per i piedi o la ceretta..." Forse non c'entra molto con il tuo post..ma..va bè!! Oggi sto bene e spero che anche tu, tra i tuoi mille impegni, ti senta bene! Un bacio ciao Bitter

oceanomare ha detto...

c'entra eccome, Bitter!!!

Bitter Chocolate ha detto...

Ciao oceanomare domani mattino ho il volo per Napoli...vado a trovare mio fratello...domani compio gli anni e così ho deciso di festeggiarlo con lui...quando prendo l'aereo anche se è per 2 gg mi sembra sempre di fare un viaggio intercontinantale...un bacio oceanomare Bitter