domenica 13 dicembre 2009

tu chiamale se vuoi... emozioni...

Ciao!

Che fine di settimana intenso...

Allora: i miei genitori sono tornati dall'Australia sani e salvi e ormai hanno visto talmente tanto il mondo che quasi sembra che siano tornati da una gita in campagna...
Colleghino se n'è andato e non so se sia per il dispiacere o perche si è sempre così incasinati e di corsa, ma negli ultimi giorni ci siamo considerati ben poco... come se lunedì tornassimo a vederci tutti i giorni al lavoro...
La mia atleta si è finalmente procurata il suo primo occhietto nero da pugile, che fa tanto figo... :-) Ma anche Pugilino si è beccato il suo primo bel pugno sul naso... eh beh!!! E anche per il prossimo anno il dottore sportivo mi ha considerata abile e arruolata... sono un'anziana ogm...

MA UDITE UDITE! La cosa più figa è che... giovedì vado a comprare la mia casetta!!! Il mio sogno di guardare e sentire il mare!!! La mia tana!!! Sono orsa, ma sentimentale!!! :-)
Così la vita procede fra pizzicotti, sberle e carezze. E quando giovedì guarderò il mare dalla finestra mi sentirò sopra una stella: seduta a cavalcioni con il mento fra le mani e l'espressione beata! E dal giorno dopo, lo so, starò già puntando una stella nuova... un po' più in alto... un po' più in là... (se chiudo gli occhi un istante...)

Bye,
Silvia

2 commenti:

Candido ha detto...

"Seconda stella a destra: questo è il cammino e poi dritto fino al mattino... poi la strada la trovi da te: porta all'isola... che non c'è..."
Scusa se ti ho cambiato la colonna sonora. Emozioni è bellissima, ma forse poco adatta al momento ludico.
W il mare
Sly

oceanomare ha detto...

si beh, mi ispira anche questa canzone effettivamente :-)